Mughetto

Posted by on Giu 3, 2016 in Il medico risponde | 0 comments

Da diverso tempo, ai lati della bocca, si sono formati dei taglietti alquanto dolorosi. Malgrado diverse cure con creme varie il problema non si è risolto. Mi può consigliare una cura veramente efficace? Grazie e complimenti per la sua rubrica.

lingua_bianca-300x287

 

Una domanda vorrei fargliela anche io; soffre forse di diabete? Se questo è il caso potrebbe trattarsi di una manifestazione esterna di una micosi (infezione da funghi), del genere Candida Albicans. In un terzo delle persone, infatti, tale fungo è presente all’interno della bocca, anche se apparentemente tutto sembra normale. Si parla in questo caso di “saprofita commensale”, qualcuno cioè che siede a tavola con noi, pur non essendo invitato. Quando si altera l’equilibrio della flora orale (per esempio a causa di una terapia antibiotica, un trattamento immunosoppressore, la gravidanza, o l’uso di ormoni), si può verificare una crescita eccessiva che porta a formare in bocca il così detto mughetto. Nei diabetici la Candida trova il terreno ideale per svilupparsi. La macerazione della pelle, l’abbondanza di nutrimento (zucchero) e l’acidità cutanea contribuiscono, infatti, allo sviluppo. Le principali manifestazioni riguardano la regione genitale e le pieghe cutanee. Cosa c’entrano gli angoli della bocca? In effetti, le commissure labiali sono spesso macerate, a causa della saliva, e quindi il fungo presente all’interno della bocca trova all’esterno un terreno ideale. La diagnosi diviene allora facile. Prima di trattare l’infezione micotica, occorre regolare bene il diabete. Dopo di ciò bisogna iniziare una terapia antimicotica orale con sciacqui, prima trattenuti in bocca e poi deglutiti. Creme al cortisone e saponi antisettici acidi possono solo peggiorare la situazione.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.