Melatonina pericolosa?

Posted by on Giu 6, 2014 in Pediatria | 0 comments

 

melatonina 1

 

Ho settantotto anni e, tutto sommato, godo di buona salute. Mi hanno regalato delle pastiglie di melatonina che, mi dicono, fanno bene per chi ha problemi di dormire. Ho paura dei possibili effetti collaterali. Mi consiglia di prenderle o possono far male?

 

La melatonina è un ormone naturale, che l’organismo umano secerne normalmente attraverso una ghiandola chiamata epifisi. La produzione di questo ormone è particolarmente elevata nelle ore notturne. Il nostro organismo, infatti, segue dei ritmi precisi per il sonno e la veglia, che sono legati alla luce ed all’oscurità, secondo l’alternarsi della notte con il giorno. La melatonina viene appunto rilasciata, secondo i ritmi circadiani, nelle ore notturne. Si è molto parlato dei benefici e virtù di questo ormone. Pur essendo una sostanza di origine naturale deve essere, tuttavia, considerata come un vero e proprio farmaco con precise indicazioni e limitazioni. In caso di insonnia viene consigliata per ristabilire un ritmo sonno-veglia normale. Può essere utile, ad esempio, quando si viaggia attraversando diversi fusi orari, per cui l’ora solare del paese di arrivo non corrisponde all’ora del nostro orologio interno, che è ancora regolata sul paese di partenza e quindi si farà fatica ad adattarsi e addormentarsi. In questi casi la melatonina funziona bene. Ne sconsiglio invece l’uso abituale per la sua azione antigonadotropa e perché non si conoscono con certezza i possibili effetti di un’assunzione prolungata nel tempo.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *