LA COCAINA ATTACCA IL CUORE

Posted by on Ago 27, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

NON E’ VERO CHE L’USO DI COCAINA SIA MENO DANNOSO RISPETTO ALL’EROINA.

NON SOLO PROVOCA DIPENDENZA MA FA DANNI ANCHE A PICCOLE DOSI
Sono un consumatore saltuario di cocaina, che utilizzo per tenermi su quando ho molto lavoro. Vorrei sapere qualcosa di più su questa sostanza che, mi dicono, non ha praticamente effetti dannosi sulla salute se non per la mucosa del naso.

coc08a

 

Mi spiace deluderla, ma non è per niente vero che il consumo di cocaina non provoca danni alla salute. La ricerca scientifica ha dimostrato che non solo provoca dipendenza, ma produce seri danni biologici anche a piccole dosi.

La cocaina è un alcaloide contenuto nelle foglie di una pianta (Erytroxylon Coca) che cresce prevalentemente nell’America del Sud, sulla catena montuosa delle Ande. L’alcaloide puro ha sapore amaro e produce un effetto particolare sulla lingua, rendendolo intorpidita ed insensibile (per questo nei film si vede il poliziotto che assaggia la polvere con la punta della lingua). In medicina fu utilizzata per la prima volta dal medico viennese Sigmund Freud, che rimase colpito dal suo effetto stimolante sul sistema nervoso centrale, azione ancora oggi ricercata da chi ne fa uso ed abuso. I danni si manifestano in particolare sull’apparato cardiovascolare. Una delle conseguenze più temibili è la morte improvvisa, dovuta ad alterazioni del ritmo cardiaco. La cocaina può, infatti, provocare dei microinfarti nel cuore dovuti all’aumento della frequenza cardiaca che l’uso della droga induce. Un altro meccanismo di danno si basa sull’aumento dello spessore della parete interna delle arterie, accompagnato da spasmo coronarico e conseguente mancanza di sangue al cuore.

Si è quindi determinato che anche piccole quantità di cocaina possono provocare gravi rischi per la salute, tra cui la morte improvvisa. Viene così smentita la tesi secondo cui assumere cocaina sarebbe poco rischioso ed il consumo meno dannoso rispetto all’eroina.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *