INSONNIA Fumo, alcol, caffè

Posted by on Mag 30, 2017 in Il medico risponde | 0 comments

INSONNIA: FUMO, ALCOL E CAFFE’

 Soffrendo di insonnia, mi dicono che la sera non dovrei bere caffè, eppure non riesco a dormire senza. E’ vero invece che il fumo ed un bicchiere di vino conciliano il sonno?

Il fumo influenza negativamente il sonno. La nicotina contenuta nel tabacco, infatti, essendo uno stimolante, provoca maggiori difficoltà nell’ addormentarsi. E’ vero che per alcune persone la sigaretta può avere  un effetto psicologico rilassante, ma le fasi di risveglio nella notte sono più frequenti nei fumatori. L’alcol diminuisce la fase di sonno profondo e ne aumenta le interruzioni, quindi agisce anch’esso negativamente. Gli effetti nocivi riguardano anche la respirazione, aggravando quindi l’insonnia. La caffeina, infine, che appartiene alla famiglia delle xantine, è un potente stimolante. Agisce pertanto come antagonista di alcuni recettori. La sensibilità è comunque molto individuale. C’è chi, dopo un caffè, non riesce proprio a prendere sonno. Altri appartengono invece a quella categoria di persone che riferiscono di dormire bene anche dopo aver preso una tazza di caffè la sera tardi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *