Il cuscino

Posted by on Ott 31, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Soffro di artrosi cervicale con dolori continui al collo, che mi causano sofferenza specialmente di notte. Alcuni amici mi hanno consigliato un cuscino imbottito con semi di lino. Lo sto provando da una settimana ma ho più male di prima.

 

 sissel-oreiller-suedois-sissel-soft-plus

Scegliere un cuscino ideale può essere impresa difficile. Quello che le hanno consigliato, imbottito di miglio o di grano saraceno, è un cuscino piuttosto duro, che sostiene e si adatta perfettamente alla forma del collo e del capo. Come tutte le cose, richiede comunque un periodo di adattamento. Per chi è abituato a dormire con cuscini morbidi, di lana o di piume, può all’inizio risultare scomodo.
Dal punto di vista della salute è tuttavia ideale. La forma a sacco, creata dalla imbottitura di grani, permette al cuscino di adattarsi ad ogni spostamento del capo, anche quando si cambia posizione durante il sonno. Il vantaggio è che non si dovrebbero avvertire particolari indolenzimenti al risveglio il mattino dopo. Prima di giudicare della sua efficacia, è meglio tuttavia lasciar passare una o due settimane di rodaggio.

Nella scelta di un buon cuscino bisogna rispettare sempre alcuni criteri. Evitare i cuscini che lasciano ricadere il capo all’indietro o di lato. L’iperestensione della colonna cervicale, infatti, è particolarmente pericolosa per chi soffre di artrosi. Se i dischi intervertebrali sono assottigliati, compaiono alterazioni che interessano anche le strutture vascolari della colonna. Se l’imbottitura è in poliuretano espanso, tenere presente che questo materiale perde con l’uso parte della sua efficacia, per cui il cuscino va sostituito dopo un certo periodo. Quelli imbottiti di lana, vanno ogni tanto svuotati, lavati, lasciando la lana all’aria. Questa va poi cardata, cioè “cotonata” a mano o con l’apposita macchina.

Se nel giro di un paio di settimane non si riesce ad adattarsi al nuovo cuscino, allora vuol dire che proprio non è adatto per voi.

In caso di dolori cervicali le nostre fisioterapiste Li e Patrizia potranno consigliarvi il trattamento individualizzato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.