EMICRANIA E GRAVIDANZA

Posted by on Mar 28, 2017 in Il medico risponde | 0 comments

EMICRANIA E  GRAVIDANZA

                       

Pregnant woman at work with laptop looking stressed

Da anni soffro di terribili crisi di emicrania. Ora aspetto un bambino e sono terrorizzata di prendere le mie pastiglie contro il mal di testa dato che nessuno mi garantisce che non facciano male al bambino. Quali farmaci posso ancora usare?

Immagino che, durante le crisi, Lei non abbia potuto fare a meno di prendere farmaci diversi, a dosi anche elevate, contro il mal di testa. Lei mi scrive ora che non vuole più usare i triptani, farmaci che aiutano a combattere precocemente i sintomi, agendo direttamente sui recettori del cervello e riducendo i fenomeni infiammatori a carico dei vasi cerebrali. Posso capire che in gravidanza si sia estremamente prudenti nel prescrivere farmaci. Di certo si sa che il paracetamolo può essere usato con assoluta sicurezza anche nei primi mesi di gravidanza. Non esiti, quindi, a far ricorso ad analgesici a base di paracetamolo in caso di mal di testa. Riguardo i triptani, da alcuni anni negli Stati Uniti è stato istituito un registro per le donne che li hanno assunti sia durante la gravidanza, che nel periodo di allattamento, senza che si sia potuto evidenziare un aumento delle malformazioni fetali o un influsso sullo sviluppo del bambino. Resto comunque dell’avviso che sia prudente evitarne l’assunzione nelle prime settimane di gravidanza, fino a che lo sviluppo del bambino non sia completo. Per sua consolazione le posso dire che, con l’avanzare della gravidanza, Spesso le crisi di emicrania diminuiscono fino a scomparire del tutto. Mi auguro sia così anche per Lei. L’ üquipe di ginecologi di LuganoCare, supportata dalla nostra neurologa, sono a disposizione per informazioni e cure.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *