DONNE E PELI SUPERFLUI

Posted by on Mar 21, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Mi vergogno di scriverle per una cosa banale, ma a me rende la vita difficile. Ho peli che mi crescono su tutto il corpo e se mi depilo ho la pelle irritata. Li ha anche mia madre, che viene dal sud e dice di non farci caso, ma certe volte mi vergogno di uscire con gli amici. Una volta ho sentito che dicevano di me “ ecco quella con i baffi” e mi sono sentita morire. Qual è il sistema migliore per depilarsi?

KahloFrida200_0

 

Per alcune donne d’origine mediterranea la peluria sul volto e sul corpo fa parte delle caratteristiche genetiche, da cui il detto “donna baffuta, sempre piaciuta”. Altre non sopportano l’apparizione neanche di peluria, rada e sottile, sul labbro superiore e sulle gambe.

Prima di tutto bisogna escludere un disturbo ormonale. La virilizzazione femminile può, infatti, dipendere da un incremento della produzione di ormoni maschili come il testosterone. Si parla allora di irsutismo con associati disturbi mestruali (oligoamenorrea), atrofia delle mammelle, abbassamento del timbro di voce, acne e calvizie temporale.

Se il quadro ormonale è normale, e sono escluse altre patologie, non rimane che il trattamento estetico.

Nei casi di peluria del labbro superiore o delle gambe, la semplice decolorazione può essere sufficiente. Per gli amanti del “fai da te” si prepara una pasta mescolando il 6% di una soluzione di perossido di idrogeno con ammoniaca e qualche scaglia di sapone. Applicare per 15-30 minuti con una spatola, ripetendo nei giorni successivi l’operazione fino a che i peli si scolorano e diventano praticamente invisibili.

Strapparli è efficace per peli isolati del volto, del torace o delle mammelle, ma è sconsigliabile per chi ha tendenza a sviluppare cicatrici tipo cheloide.

Si ritiene che l’uso del rasoio faccia ricrescere i peli più in fretta. Questo non è vero, anche se i primi peli che ricrescono sembrano più spessi e quindi esteticamente non sono il massimo.

La così detta “ceretta” è un composto di cera d’api, resine e sostanze emulsionanti, che viene applicata a caldo sulla pelle. Una volta solidificata, forma un rivestimento che può essere tolto come la buccia di una banana. Se dopo l’applicazione la pelle appare come bucherellata, con peli rovesciati, si tratta di una follicolite ed il metodo va abbandonato.

Le creme depilatorie in commercio contengono sostanze cheratolitiche. Il guaio è che possono provocare irritazione cutanea.

Per finire, in centri specializzati, come Luganocare, è possibile ricorrere a metodi radicali di depilazione, che usano la luce pulsata (Intense Pulse Light). Questa luce riesce a riconoscere la melanina contenuta nel pelo. Grazie a questa capacità, la luce passa attraverso il pelo e raggiunge il bulbo pilifero che cade da solo, e per sempre!

PELI E DEPILAZIONE

La crescita eccessiva di peli su tutto il corpo può essere dovuta ad un disturbo ormonale. La depilazione a caldo (ceretta) o con creme del commercio può provocare irritazioni della pelle. Non è vero che la rasatura fa crescere peli più folti e robusti. Si tratta solo di un effetto estetico dovuto alla ricrescita dei primi peli. Il metodo più dolce e sicuro per una depilazione definitiva è la luce pulsata. Per maggiori informazioni visita il nostro sito sotto l’ argomento estetica.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *