Buio della notte

Posted by on Mar 14, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Da bambini abbiamo tutti provato la paura del buio. E’questo il motivo per cui le nostre città sono così ricche di luci?

 11527-chi-non-ha-paura-del-buio

Da sempre l’essere umano ama e cerca la luce. Già l’uomo delle caverne rischiarava le notti accendendo fuochi, proteggendosi così anche dalle bestie feroci. Il buio rappresenta per noi l’ignoto, quello cioè che non si conosce e quindi fa paura. Scommetto che tanti avrebbero qualche timore ad andare in un cimitero nel cuore della notte, pur sapendo che chi è morto non può più fare danno e che bisogna piuttosto temere i vivi. Ci sono bambini che non riescono a prendere sonno se non hanno una piccola luce diffusa accanto al proprio letto. Siamo tutti rimasti un pò bambini e quindi, in città, siamo attirati dalle luci. Lo sanno bene certi negozi che sfruttano questo effetto illuminando a giorno le vetrine.

 Ma che effetto ha la luce sul nostro organismo?

La luce solare ha un effetto positivo sull’umore e stimola la nostra voglia di fare. Pensiamo a quando ci svegliamo e fuori c`è il sole. Subito ci sentiamo più allegri e ben disposti verso gli altri. Nei popoli che vivono molto al Nord, vicino al circolo polare, dove per diversi mesi il giorno dura solo poche ore, malattie come depressione ed abuso di alcol sono molto più diffusi rispetto ai popoli del sud, notoriamente più aperti ed allegri perché vivono alla luce del sole.

 Comunque gli animali soffrono perch incittà, di notte, ilcielo non diventa mai completamente nero.

 E’vero, ma dobbiamo aggiungere che gli animali non hanno la possibilità, come noi, di chiudere le persiane di casa e tirare le tende quando vanno a dormire. Ecco, se posso dare un consiglio, cercare in camera da letto di creare un ambiente buio.

Perché il buio concilia il sonno?

 Non solo. E’anche una questione di secrezione di ormoni. Qualcuno ha già sentito parlare della melatonina, un ormone naturale la cui produzione viene stimolata proprio nelle ore notturne. Chi soffre di insonnia trae giovamento dall’uso di questa sostanza. Invece di prendere farmaci, cerchiamo allora di utilizzare le sostanze che il nostro organismo è in grado di produrre spontaneamente. La melatonina, secreta nel buio della notte, è tra queste.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *