BEVANDE LIGHT E CANCRO

Posted by on Ago 27, 2014 in Il medico risponde | 0 comments

Mia figlia, per non ingrassare, beve spesso bevande light (Coca Cola, Fanta). E’ vero che alla lunga possono provocare il cancro?

bevande-light-460x250

I vari tipi di bibite, che sono così popolari tra i giovani, contengono grosse quantità di saccarosio, che non è altro che il normale zucchero bianco da cucina. Naturale quindi che apportino calorie, e quindi facciano ingrassare. Le bevande light da lei menzionate contengono invece, come dolcificante, prevalentemente aspartame, un aminoacido usato anche dai diabetici. L’aspartame, pur dando alla bibita un sapore dolce, non contiene calorie. La leggenda che alcuni tipi di dolcificante possano provocare il cancro, nasce da un esperimento nel quale fu somministrato a topi della saccarina in quantità giornaliere pari al loro peso corporeo! La quantità giornaliera massima raccomandata di aspartame, è di 40 milligrammi per ogni chilo di peso corporeo, pari cioè a ben 155 compresse! E’quindi praticamente impossibile raggiungere questo quantitativo giornaliero. Per gli altri dolcificanti, come la saccarina, è 0,5 mg/Kg (pari a 11 compresse), per il ciclamato 11mg/Kg (pari a 21 compresse) e per l’acesulfam 9mg/Kg pari a 31 compresse al giorno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *