ANTICORPI ED IGIENE

Posted by on Ago 8, 2015 in Il medico risponde | 4 comments

É giusto dare in bocca al bambino il ciuccio caduto a terra senza lavarlo? Qualcuno dice che favorisce la formazione degli anticorpi…per me si tratta solo d’igiene.

ciuccio-a-terra

 

No, non è giusto. Anche sul pavimento appena pulito e lavato si annidano molti germi pericolosi. Darli volontariamente in bocca al bambino è un po’ come sfidare la sorte. Non si capisce poi perché mai il contatto con i germi dovrebbe aiutare a rendere più forti i bambini. E’ vero che l’organismo forma gli anticorpi quando entra in contatto con agenti esterni, come batteri e virus, ma in questi casi si tratta pur sempre di un’infezione. Anche se non tutte le infezioni si traducono in malattie serie, è sempre meglio evitarle. La convinzione che avere differenti anticorpi renda immuni da tante malattie nasce, forse, dall’osservazione di come sopravvivono bambini in regioni dove non si osservano affatto norme igieniche, come in alcuni paesi in via di sviluppo. E’ vero anche, però, che in queste aree la mortalità infantile, a seguito di malattie infettive, è molto alta. Per aiutare i bambini a formare anticorpi esistono provvedimenti molto più sicuri.

La nostra pediatra, la dottoressa Gabriella Lesmo, è a disposizione dei piú piccoli ma anche dei genitori per chiarimenti e consigli sull’igiene, l’alimentazione e la gestione di situazioni difficili in caso di patologie importanti.

4 Comments

  1. Salve
    Premetto che mio figlio ha due mesi e prende solo latte materno, stasera mio marito portandolo in casa non mi ha detto che era caduto a terra in macchina. L’ho messo in bocca al bimbo per un paio di minuti. Dopo gli ho fatto fare una bella poppata ma non so se può succedere qualcosa. Sono molto preoccupata.

    • Cara Mariana, stia tranquilla, molto probabilmente non ci sono rischi per la salute del suo bimbo. L’allattamento al seno è la migliore protezione contro le infezioni attraverso il latte materno. Dorma bene!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.