ALLATTAMENTO AL SENO

Posted by on Ago 27, 2014 in Il medico risponde | 0 comments

Sto per avere un bambino e vorrei allattarlo. Cosa bisogna mangiare per avere più latte? E’ vero che bisogna bere molta birra mentre sono da evitare aglio e cipolla? Posso continuare a bere caffè?

B

Sull’allattamento al seno ci sono molte paure e pregiudizi. Si pensa, ad esempio, che bisogna mangiare per due, ma ciò non è vero. La mamma che allatta deve seguire una alimentazione variata, ricca di proteine, frutta e verdura. Se non si vuole ingrassare l’apporto deve essere di circa 500 calorie in più al giorno, fornite prevalentemente da latte, formaggi e frutta, e non solo carboidrati. E’ sbagliato evitare il consumo di verdure ed alimenti integrali, nel timore che possano provocare coliche nel bambino. Altri pregiudizi riguardano pure uova e pesce, ritenuti a torto dannosi. E’ vero invece che aglio, cipolla ed asparagi danno un certo gusto al latte che può non piacere al bambino. Con il tempo, peraltro, il neonato si adatta facilmente ai nuovi gusti.

Riguardo i liquidi è sufficiente bere di più (circa due litri al giorno), sotto forma di acqua, latte e succhi di frutta. Non è vero, quindi che la birra e le tisane stimolerebbero la secrezione di latte….

La caffeina passa nel latte della madre, quindi sono permesse non più di due tazze di caffè al giorno.

Tra gli alimenti crostacei, molluschi, fragole, frutta secca e cioccolata potrebbero risultare allergizzanti per il bambino e quindi vanno limitati e se possibile evitati. Lo stesso vale per quelli piccanti, come selvaggina, estratti di brodo e fritture.

E’ importante infine che la mamma che allatta adotti uno stile di vita sano, concedendosi il giusto riposo ma non abbandonando le attività all’aria aperta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.