ALCOL IPERTENSIONE E VINO ROSSO

Posted by on Lug 25, 2017 in Il medico risponde | 0 comments

ALCOL IPERTENSIONE E VINO ROSSO

L’alcol alza o abbassa la pressione? Un conoscente dice che l’abbassa perché dilata le vene.

E’ convinzione comune che l’alcol abbassi la pressione arteriosa, perché ha l’effetto di dilatare i vasi dove scorre il sangue.

In quest’affermazione di vero c’è solo che le bevande alcoliche provocano un certo effetto di dilatazione a livello dei vasi periferici, quelli cioè che portano sangue alla pelle. Lo dimostra il colore rosso vivo che assumono le gote dopo una buona bevuta. Questo effetto è più pronunciato tra gli individui di razza orientale, mentre i caucasici (cioè noi europei) hanno sviluppato una migliore tolleranza, forse per motivi genetici.

In generale, invece, l’alcol in alte dosi provoca un aumento della pressione sistolica (massima) e della frequenza cardiaca (i battiti del cuore).

In conclusione piccole quantità di vino rosso possono perfino far bene, dato il potere antiossidante e la proprietà di far aumentare il colesterolo “buono”. Un consumo elevato fa aumentare il rischio di ipertensione e predispone alle malattie cardiovascolari.

Il consiglio di LuganoCare: mezzo bicchiere di vino rosso ai pasti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *