Posts made in ottobre, 2015

L’ALFABETO DELL’EPATITE

Posted by on Ott 31, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Si continua a parlare di vari tipi di epatite (A, B, C). Potrebbe spiegarmi la differenza? Il termine epatite virale indica un’infiammazione del fegato causata da un virus. Attualmente se ne conoscono cinque tipi, denominati con le lettere dell’alfabeto (A, B, C, D, E). La più frequente, ed anche la più benigna, è quella di tipo A, che si contrae per via oro-fecale, prevalentemente mangiando cibi contaminati dal virus. La trasmissione del tipo B e C avviene invece attraverso il sangue, i contatti sessuali, e tra madre e bambino (più raro per la C). La diagnosi, che si fa attraverso...

Read More

Additivi alimentari

Posted by on Ott 31, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Allego un elenco di additivi alimentari definiti tossici (circa 20 con la lettera E) e gradirei sapere se la lista è attendibile. Dato che sono presenti in molteplici alimenti di uso quotidiano, mi chiedo come mai sia ammesso l’impiego se sono realmente tossici.     L’ordinanza sulle derrate alimentari definisce gli additivi come sostanze, aggiunte volutamente agli alimenti, con funzioni di protezione da influssi nocivi o di miglioramento delle qualità percettibili. In altre parole gli additivi servono a proteggere i cibi da attacchi esterni (batteri, muffe, ossigeno dell’aria), o a...

Read More

IL RIFLUSSO ACIDO NELL’ESOFAGO

Posted by on Ott 6, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Ho 95 anni e sto ancora abbastanza bene. Talvolta quando mangio, dopo due o tre boccate, avverto un forte dolore all’esofago, qualche volta devo rimettere. Dopo dieci minuti ed una bottiglia calda sullo stomaco è tutto finito.   Innanzi tutto complimenti per come porta bene i suoi anni (vive sola, si occupa ancora della casa, del bucato e di stirare). Per chiarire il suo malanno è opportuno effettuare un esame dell’esofago e dello stomaco. Attraverso la bocca, il medico entra con una piccola sonda flessibile ed esamina la mucosa. Dalla sua descrizione potrebbe trattarsi di un riflusso...

Read More

SERVE LA DIETA PER I CALCOLI RENALI?

Posted by on Ott 6, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Ho avuto una colica renale per un calcolo di calcio. Quale dieta seguire per evitare che si riformino?   I calcoli renali sono dei sassolini che si formano nelle vie urinarie. Una grande percentuale (70-80%) sono formati di fosfato ed ossalato di calcio. Meno frequenti quelli di fosfato di magnesio ed ammonio. A volte nascono intorno ad un nucleo di acido urico. Alimenti ricchi di ossalato sono cioccolata, frutta secca, pomodori e verdure a fogli verdi. Il calcio si trova nei formaggi e nel latte. Ridurre l’apporto di calcio e di ossalati serve poco. L’acido ossalico, infatti, viene prodotto...

Read More

Dentista ed anestesia

Posted by on Ott 6, 2015 in Il medico risponde | 0 comments

Ogni volta che vado dal dentista sto male per diversi giorni a causa della puntura contro il dolore. Si possono fare dei test? Esistono medicamenti più blandi?   Non penso che i disturbi che lei riferisce siano tutti da ascrivere all’anestetico che utilizza il dentista. Lei accusa palpitazioni cardiache, mancanza di fiato, sensazione di soffocare e “la gola che stringe” per parecchi giorni dopo la puntura. E’ vero che esistono persone allergiche all’anestetico, ma tali reazioni si sviluppano immediatamente dopo la somministrazione della sostanza  e sono di una certa gravità....

Read More